L’Europa da il via libera al passaporto vaccinale, il Digital Green Certificate

Il 17 marzo 2021 la Commissione Europea ha fatto una proposta per dare il via libera al passaporto vaccinale, il Digital Green Certificate, che sarà valido in tutti gli Stati Membri.

Cosa serve? Le condizioni per avere il Digital Green Certificate sono tre:
1) aver fatto il vaccino
2) essere guariti dal Covid
3) avere un tampone negativo

Il certificato avrà un Qr Code e una firma digitale che attesteranno la validità della certificazione.

Probabilmente sarà rilasciato sui dispositivi digitali e ci sarà la possibilità di stamparne una copia cartacea (sul modello dei Qr Code del turismo spagnolo). Con questo certificato sarà anche possibile la libera circolazione sul territorio degli Stati Membri a cui si aggiungeranno Svizzera, Norvegia, Liechtenstein e Islanda ma solo per quanta riguarda le restrizioni Covid: lo Statuto dell’Unione Europea non impone nessuna restrizione nella libera circolazione, colonna portante della Comunità.

Ma come si potrà verificare la veridicità? Si presume che l’Unione Europea preparerà un gateway in modo che tutte le firme digitali potranno essere verificate in tutti gli Stati Membri. Chiaramente i dati salvati all’interno del certificato saranno soggetti al GDPR e alla protezione dei dati sensibili, quindi nessuno Stato potrà conservare i dati di un utente.

Un piccolo passo per tornare ad essere liberi di viaggiare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...