Il Green Pass: come richiederlo e come funziona

Finalmente si sono delineate le modalità di emissione del Green Pass Europeo, il certificato COVID digitale per agevolare la libera circolazione dei cittadini nell’UE e che entrerà in vigore ufficialmente a partire dal 1° luglio 2021.
Il certificato non sarà obbligatorio per viaggiare, ma chi ne sarà sprovvisto sarà sottoposti a tamponi o a quarantene in base alle normative di ogni Paese di destinazione. Questo perché per gli accordi europei non è possibile nessuna limitazione della circolazione dei cittadini europei, ma gli stessi non vietano la regolarizzazione delle modalità di circolazione nei singoli paesi.
Rimane invariato il fatto che se dovessero esserci nuove varianti e si rendessero necessarie altre chiusure, ogni Stato Membro potrà attuare delle politiche restrittive di accesso al Paese.

Cos’è?

Il certificato Green Pass è una prova attestante che una persona rispetta una delle seguenti condizioni:
1) è stata vaccinata contro la patologia COVID-19. I vaccini accettati saranno solo quelli accettati ufficialmente dall’Agenzia Europea per i medicinali. Ogni Stato membro deciderà se aprire anche a chi ha ricevuto una sola dose di vaccino oppure se sarà necessario il completamento del ciclo vaccinale;
2) ha ottenuto un risultato negativo al test rilasciato dagli enti competenti;
3) è guarita dalla patologia con un certificato rilasciato dagli enti competenti

Il certificato dovrà essere in formato digitale con un codice QR univoco e dovrà contenere una firma digitale che lo renderà ufficiale, non modificabile e verificabile da tutti gli enti competenti. Dovrà essere redatto sia nella lingua nazionale che in inglese. Il cittadino avrà diritto a richiederne anche una copia cartacea; dettaglio importante è che anche la copia cartacea rispecchi le condizioni previste dalla normativa europea e che sia presente un QR code.

Come si ottiene?

Ogni Stato Membro dovrà organizzare le proprie infrastrutture e i sistemi informatici in modo da poter emettere i certificati. Nell’accordo firmato a Bruxelles è previsto un modello comune. Si presume che con il perdurare della pandemia il modello scelto verrà reso comune anche per il resto del mondo in modo da essere subito riconoscibile.
E per l’Italia? L’app scelta per gestire ed emettere il certificato è “Io“, l’app della Pubblica Amministrazione che abbiamo conosciuto con il cashback e che dal 1 luglio ci permetterà di avere il certificato sempre con noi.
Leggende narrano che potrebbe essere riutilizzata anche “Immuni“, che da inutile app per il tracciamento dell’epidemia, potrebbe tornare per l’emissione del Green Pass.
Inoltre è probabile che la durata del pass vari da condizione a condizione: in caso di vaccino durerà 9 mesi; in caso di tampone negativo solo 48 ore e poi dovrà essere ripetuto.

…e la privacy?

Uno dei principali aspetti controversi era proprio la privacy. Il certificato COVID digitale dell’UE contiene informazioni e dati sensibili come cognome e nome, data di nascita, data di rilascio, informazioni pertinenti su vaccino/test/guarigione e identificativo unico. Nella verifica dei dati però verranno verificati solo alcuni dati e alcune informazioni necessarie che non saranno conservate dai paesi visitati. Gli aspetti fondamentali saranno quindi la validità e l’autenticità del certificato.

Qui trovate tutte le Q&A dell’Unione Europea (in lingua inglese)

Io non vedo l’ora che tutto torni alla normalità e se questo vuol dire fare un passo verso la vita normale, lo faccio volentieri. Dove vorreste andare appena saremo “liberi” da questo virus malefico?

2 pensieri riguardo “Il Green Pass: come richiederlo e come funziona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...